jump to navigation

Leggi di iniziativa popolare, il senato ignora 350.000 firme 7 gennaio 2010

Posted by cesenacinquestelle in Uncategorized.
trackback

7 GENNAIO 2010 – REGGIO EMILIA

Il presidente del senato Renato Schifani, celebra in p.zza il 213° anniversario del tricolore. Beppe Grillo e i ragazzi del movimento 5 stelle sono lì ad aspettarlo per chiedergli che fine hanno fatto le 350.000 firme del 1° v-day per un parlamento pulito, libero da pregiudicati e prescritti. Le firme consegnate oltre 2 anni fa giacciono in un cassetto del senato. Quando si deciderà il presidente Schifani a porle in discussione? 350.000 cittadini che hanno messo la loro firma per una legge di iniziativa popolare, devono essero ignorati?

Reipilogiamo brevemente i 3 punti della proposta di legge popolare

  • Nessun cittadino italiano può candidarsi in Parlamento se condannato in via definitiva, o in primo e secondo grado in attesa di giudizio finale.
  • Nessun cittadino italiano può essere eletto in Parlamento per più di due legislature. La regola è valida retroattivamente.
  • I candidati al Parlamento devono essere votati dai cittadini con la preferenza diretta.

Il video della mattinata fatto da Naty e Ivan di Cesena 5 stelle, presenti in p.zza a Reggio Emilia.

Il video di Nikilnero della Lista 5 stelle di Bologna

I video di Staffgrillo

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: