jump to navigation

I BAMBOCCIONI DEL PARLAMENTO 18 gennaio 2010

Posted by ossa78 in Uncategorized.
trackback

di Marco Dallamora

Signori e Signore ecco a voi una delle nuove mirabolanti avventure di Super Renato, il (micro)eroe della Pubblica Amministrazione. Oggi (o meglio di qualche giorno fa), il nostro Brunetta ritorna sull’argomento “bamboccioni “ (epiteto che detto da lui fa sorridere).

Secondo il ministro servirebbe una legge che obbligasse i “bamboccioni” 18enni ad andarsene di casa.Ma io mi chiedo, come gli vengono in mente queste cose? Forse il giorno prima aveva mangiato pesante? Lui stesso dichiarò che ”a 30 anni non sapevo ancora rifare il letto” (forse non ci arrivava??).  Lo stesso Calderoli, l’illuminato, l’ha rimproverato per “averla fatta fuori dal vaso”.

Il ministro Renato Brunetta

Il ministro Renato Brunetta

E’ si perchè obbligare un 18enne ad abbandonare il focolare domestico è un’ottima pensata! Per cominciare chi l’ha detto che i “bamboccioni” sono solo un peso per i genitori? Ne conosco tanti che vivono ancora con i genitori e lavorando li aiutano “a campare” perchè con le loro pensioni non arrivano a fine mese. E qui possiamo chiamare in causa l’amico Giulio, magari può spiegare a Brunetta perchè le pensioni sono così da fame. Poi diciamocelo, è facile campare per un 18 enne con lo stipendio da precario, l’affitto da pagare e tutti i conti. Forse Brunetta non sa che la maggior parte degli italiani a fatica prende 1000 euro al mese e lavora una vita per poter avere 4 soldi di pensione, non certo come i “bamboccioni” del parlamento che con 2 anni e mezzo di carriera in parlamento se ne vanno con una pensione da nababbo e per quel periodo prendono fior fior di quattrini, i nostri quattrini.

Allora io propongo una legge per mandare fuori dal parlamento i “bamboccioni”, ma si qualcuno l’ha già fatto, 350.000 cittadini che hanno firmato al V-Day che chiedevano due legislature e poi a casa e un parlamento privo di condannati, ma ancora non ci è stata data nessuna risposta.

Concludendo, mi viene sempre da ridere quando sento o leggo le fandonie che va raccontando il ministro Brunetta, mi riprometto sempre di non sentirle, far finta di niente, ma come vedete è impossibile.

Basta con questi buffoni strapagati, voi che leggete avete una possibilità per mandarli tutti a casa (per mandarli da un’altra parte potete farlo nel vostro privato). Andate a firmare ai banchetti di raccolta firme per la presentazione alle elezioni regionali del Movimento 5 Stelle Emilia-Romagna.

A Cesena si firma:

Il Sabato Mattina in Piazza del Popolo

Sabato Pomeriggio in Piazza Duomo/Galleria Urtoller

Domenica Pomeriggio in Piazza Duomo.

Banchetti anche a Forlì e a brevissimo a Cesenatico.

Vieni a firmare anche tu (portati il documento di identità), aiutaci a dire basta e a cambiare questa politica. Firma e vota per il Movimento 5 Stelle Emilia-Romagna.

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: