jump to navigation

La differenza c’è, e si vede. 30 settembre 2010

Posted by cesenacinquestelle in Uncategorized.
trackback

Annunci

Commenti»

1. Alessandro Persiani - 30 settembre 2010

eccessivi, davvero eccessivi… soldi di tutti regalati ai partiti!

2. CAF - 2 ottobre 2010

Pericolosi per la casta? Chi Letizia?
Innocui altro che pericolosi…

Grillo scopre la politica: a Grottaferrata i “5 stelle” appoggiano il PdL

Brutte notizie per Beppe Grillo che a meno di quindici giorni dalle ultime elezioni regionali, dove si è registrato il debutto del suo “Movimento 5 Stelle”, si vede cadere fra le mani la brutta storia del comune laziale di Grottaferrata, 20mila abitanti in provincia di Roma, dove il suo non-partito si è trovato ad appoggiare al ballottaggio, previsto per domenica e lunedì, il candidato del Popolo delle Libertà Sergio Conti.
Al primo turno, contemporaneo alle elezioni regionali, lo schieramento di centrosinistra a sostegno di Gabriele Mori, Pd, Idv, FdS e una lista civica, aveva raccolto il 29,65%, contro 29,53% di PdL, Udc e liste civiche. Al terzo posto Marco Bosso, sostenuto dal sindaco uscente e solo da tre liste civiche che hanno messo insieme il 27% dei voti. Corsa solitaria, come sua consuetudine, per il Movimento 5 Stelle a sostegno di Carla Pisani.
Carla Pisani che, pochi giorni fa, ha deciso, in vista degli imminenti ballotaggi, di annunciare con un manifesto attacchinato per le vie della città che il M5S avrebbe appoggiato il pidiellino Sergio Conti perché, a differenza del suo avversario, “ha dimostrato rispetto per i voti ottenuti” dal movimento dei grillini.
/> Una scelta, però, che non è andata giù ai militanti del non partito che hanno rilasciato un’infuocata dichiarazione, per ricordare alla cittadinanza che “è che il manifesto allegato affisso a Grottaferrata sia un chiaro appoggio al candidato di centrodestra, che è totalmente opposto alla posizione di neutralità finora assunta dal Movimento a cinque stelle, di cui le liste civiche sono espressione”.
Ma non è solo il Lazio a creare problemi al neonato M5S. In Emilia Romagna, infatti, grazie all’exploit del candidato grillino Giovanni Favia, il movimento ha eletto due consiglieri regionali, di cui il secondo, secondo la legge, avrebbe dovuto essere stato scelto da Favia stesso che, però, ha deciso di convocare una riunione di quaranta “delegati” che hanno votato per l’elezione di Andrea De Franceschi. Peccato che il neoeletto consigliere avesse ottenuto meno preferenze dell’altra candidata in lista, Sandra Poppi, per la quale la fiducia degli elettori non basterà ad ottenere un posto in consiglio regionale.
“Ho scelto di condividere questa responsabilità con la base. – ha detto Favia – Se avessi scelto avrei fatto come tutti gli altri politici”. Un pò una scoperta dell’acqua calda considerando che in tutti i partiti dove vige un sistema democratico non plebiscitario le decisioni da sempre sono prese attraverso assemblee e organi dirigenti eletti democraticamente. “Per quanto riguarda le preferenze – ha poi cercato di giustificarsi il leader grillino – non è possibile compararle e farne un criterio assoluto perchè sono maturate in due collegi distinti, con un numero differente di candidati in gara e con una situazione ambientale molto diversa. Io a Bologna ad esempio ho calamitato tutte le preferenze di lista ed i candidati non hanno fatto campagna per se stessi ma tutti per il gruppo. Bellissimo no?! Abbiamo una certa etica. In altre province, legittimamente, hanno fatto un’altra scelta”. Chissà se, di fronte ad una situazione del genere concretizzatasi all’interno magari del PdL o del Pd, qualche grillino non avrebbe inveito contro le decisioni delle oligarchie che non tengono conto dei voti degli elettori, denunciando magari i giochi di poteri interni ai partiti stessi.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: